Chi vuole un Lucano, alzi la mano!

Vi ricordate le feste di compleanno dei compagni di scuola quando eravamo bambini? Si giocava per ore, scatenandosi in corse affannate; poi, sfiniti e sudati, ci si radunava intorno al tavolo imbandito e la mamma, alzando una bottiglia, gridava: 'Chi ha sete? Chi vuole bere?' E noi, in punta di piedi, alzavamo il bicchiere di plastica in aria urlando 'Io, io, io'.
Se la scena è un pò sbiadita ed offuscata nella vostra memoria, non vi preoccupate: dal 6 novembre ci pensa Amaro Lucano a ricordarvi i bei tempi passati.
Con il claim 'Chi vuole un Lucano, alzi la mano', il brand vuole ricollocarsi sul mercato e ringiovanire la propria immagine, per differenziarsi dai concorrenti senza rinunciare a stile e tradizione.
La campagna on air è un prodotto dell'agenzia McCann Erickson e fa parte di un più vasto progetto multimediale, che vedrà anche il rinnovamento del sito web per mano di MRM Worldwide Italia.
Lucano confida nel fatto che lo slogan, musicale ed orecchiabile grazie ad un uso semplice e sapiente della rima, diventi presto un tormentone; noi ci auguriamo che siano tanti i Peter Pan pronti a cogliere l'ironia ed il gusto pieno della vita. D'altronde, cosa chiedere di più?


Video:
youtube.com
Fonte:
youmark.it