Twitter e la stella dei preferiti

Le feste sono vicine e i preferiti di Twitter subiscono la solita impennata.
Ci hai fatto caso? 
Un po' come il Pan di Stelle del Mulino Bianco.
Sarà colpa di quella stellina che fa tanto Natale?


Stella stellina Natale s'avvicina, il dito traballa, Twitter s'impalla...
... perdona la social-filastrocca: ma dopo 7 regole per un retweet e 8 regole per cinguettare bene, tocca affrontare l'argomento "preferiti di Twitter". Non c'è momento più adatto del Natale per discutere di stelle che riempiono la nostra TL.


Stella sì, ma cometa
Il simbolo "stella" è sempre stato sinonimo di consenso e apprezzamento sui contenuti.
Non solo su quelli social.
Quand'ero piccola, la maestra metteva una stellina sui compiti migliori. Ricordo la sensazione d'orgoglio che mi dava quell'adesivo dorato sul foglio bianco: mi sentivo importante.
Quasi una "stella" del cinema, direi.
Trent'anni dopo - ahimé cotanti sono - trovo lo stesso simbolo sui "PREferiti" di Twitter.
La funzione è simile: si tratta di un PREmio per i tweets più interessanti; un click veloce sulla stellina e tutto s'archivia. Peccato che il premio tanto agognato si trasformi presto in una stella cometa fugace, che lo spazio in un attimo per confondersi nell'oblio della galassia social.

Intendiamoci: conservare qualcosa di prezioso in un post(o) sicuro è istinto umano; e la sindrome da accumulo compulsivo è mossa dalla migliore intenzione. Ma il poco tempo a disposizione impedisce di tornare sugli argomenti salvati che aumentano in modo esponenziale.
Fino al prossimo Natale.


Preferito = mi piace
La stellina dei "preferiti" piace più delle anonime freccette "risposta" e retweet.
Così tanto di più che arriva a confondersi con il "mi piace" di facebookiana memoria.
A ben guardare le due funzioni sono complementari: salvare un tweet significa trovarlo interessante. 
interessante è ciò che piace.
I ruoli si (con)fondono a tal punto, che Twitter ha pensato per un attimo di sostituire la dicitura "preferiti" con il like di Zuckerberg. Ideona abbandonata, social donna salvata :-)

Ma gli utenti cosa ne pensano?
Non si pronunciano e accumulano stelline come i punti del Mulino Bianco.


  • Io e te stiamo parlando e approvo quel che dici? Stellino.
  • Io e te stiamo parlando e voglio interrompere la discussione? Stellino.
  • Io e te non stiamo parlando ma lo vorrei tanto? Stellino.


Diciamo pure che i "preferiti" vanno via come il Pan... di Stelle: c'è chi  stellina tweets per salvare un "mondo buono", chi li accumula per testimoniare largo consenso, chi li dona per stima, disistima, simpatia, antipatia. E sì... tutto ciò fa molto Natale.

Ammetto d'essere vittima della sindrome e colpevole dell'impennata statistica "preferiti": stellino interventi brevi, contenuti edificanti, giusti riconoscimenti, persone stimolanti.
La stella impazza, il dito traballa e Twitter... s'impalla.
ApPUNTO.

Con il tempo ho trovato il modo per dare al preferito il senso che merita: fare un dono e PREmiare chi non voglio perdere. 
Colpa dei followers che scrivono sempre cose interessanti.
E colpa di Twitter, che in uno spazio limitato mi concede di perdermi nell'universo privato.

Tu, invece, che mi dici?
Come sfrutti i preferiti?