Giugno 2012



Questa foto s'intitola: "Vestita dal sole".
Io preferirei anteporre al participio una bella "esse" e proporre l'alternativo: "S-vestita dal sole".

Che caldo, ragazzi!
Lucifero, Caronte, Minosse (e chi ancora?) si sono riuniti in un girone per abbattersi tutti insieme su di noi, poveri mortali. 
Stare davanti al pc è diventato un inferno e si rischia di cadere sulla tastiera "come corpo morto cade"  (per citare colui che l'Inferno l'ha visto davvero). 
Ma quando il caldo si fa duro, i duri non si sciolgono e cominciano a scrivere; quindi, ecco in arrivo un bell'elenco di post "fresco, fresco".
Spero che gli argomenti trattati siano interessanti; rimetto ai posteri (sopravvissuti) l'ardua sentenza. 
Intanto, buona lettura con un ghiacciolo alla mano!
:-)


Articoli del mese

Il post ha un titolo melodioso come quello della canzone da cui è tratto; e velenoso come la figura retorica di cui tratta.
Che cos'è l'anacoluto?
Si usa quando si scrive o quando si parla?
Si tratta di un errore grammaticale o di una licenza stilistica?
Perchè esiste?
Tra una frase spezzata ed una metafora, cerco di rispondere a tutti questi quesiti.
... Chissà dove sta la verità...


Il post propone una riflessione sull'importanza della voce nell'ambito del B2C.
E' ancora un mezzo fondamentale per "gestire" il rapporto con il cliente?
L'elemento vocale può convivere con l'utilizzo del Social Network?
Trovi risposta a queste domande in un servizio molto Cool... to Call.
Provare su FB e commentare!


Era dai tempi della rivoluzione, che sentivo il bisogno di scrivere un bel post sulla punteggiatura.
Ti sei mai chiesto che senso ha il punto e virgola?
Pensaci un attimo: c'è il punto; c'è la virgola; poi il punto decide di salire sulla virgola.
Perchè?
Scopriamo insieme il motivo di questa pazza acrobazia...


Il post parte dalla domanda citata nel titolo, prosegue con l'affermazione di un illustre personaggio americano e si conclude con la riformulazione della domanda iniziale alla luce delle nuove info. 
Tu che ne pensi?
Il blog è vivo, si limita a vegetare, sta anelando l'ultimo respiro o è defunto da un pezzo? 
A New York, srivono già il suo epitaffio.
E se, invece, avesse ragione l'ironico Mark Twain?

 

Immagine:
facebook.com/=!/IlDesignDelleIdee